piacere


piacere
1pia·cé·re
v.intr. (essere) FO
1. risultare gradito; corrispondere ai desideri, alle aspirazioni, agli interessi o ai gusti personali: mi piace leggere, ascoltare musica, gli piace molto lo stile liberty, mi piacerebbe fare un viaggio, ti è piaciuto quel romanzo? | scherz., ti piacerebbe!, di qcs. che si considera difficilmente raggiungibile | spec. di cibo, bevanda, ecc., essere particolarmente gradito: mi piace il caffè amaro, mi piacciono i dolci con la panna
Sinonimi: aggradare, andare a genio, garbare.
Contrari: disgustare, 1spiacere.
2. rispondere pienamente a particolari consuetudini, abitudini o principi: mi piace arrivare puntuale al lavoro
Sinonimi: aggradare, andare a genio, garbare.
Contrari: disgustare, 1spiacere.
3a. suscitare approvazione, consenso, stima, ecc.: mi piace molto la sua franchezza, quel tipo mi piace poco
Sinonimi: aggradare, andare a genio, garbare.
Contrari: disgustare, 1spiacere.
3b. esercitare fascino, seduzione nei confronti di un'altra persona, spec. di sesso diverso: quel ragazzo mi piace moltissimo, gli piacciono soprattutto le bionde
Sinonimi: attirare, sedurre.
Contrari: disgustare, 1spiacere.
4. corrispondere a una libera scelta o volontà: faccio quello che mi pare e piace | in formule di cortesia: restate qui se vi piace, se volete; vi piaccia di confermarmi l'invito al più presto
Sinonimi: aggradare, 1andare, garbare, 1parere.
Contrari: disgustare, 1spiacere.
5a. impers., sembrare giusto, opportuno: piacque al re che la guerra continuasse
Sinonimi: garbare.
Contrari: disgustare, 1spiacere.
5b. impers., in loc.pragm.: piaccia, piacesse a Dio, al cielo, per introdurre auguri o preghiere; a Dio piacendo, se sarà possibile, se avverrà; come a Dio piacque, finalmente, spec. in resoconti di peripezie o disavventure
6. OB LE compiacere, assecondare i desideri, i voleri altrui: in questo io non vi piacerò già, credendomi far bene (Boccaccio)
\
VARIANTI: 1piagere.
DATA: sec. XII.
ETIMO: lat. placēre.
NOTA GRAMMATICALE: per la coniugazione vd. giacere.
————————
2pia·cé·re
s.m. FO
1a. sensazione gradevole che deriva dall'appagamento dei sensi o dello spirito: avere, sentire, provare piacere, dare, fare piacere, bere, mangiare con piacere
Sinonimi: 1delizia, 1diletto, 1gioia, godimento, goduria, soddisfazione.
Contrari: disappunto, disgusto, 1dispiacere.
1b. onore, motivo di compiacimento, spec. in formule di cortesia: è un piacere conoscerla; che piacere! | nelle presentazioni: molto piacere, piacere di conoscerla, piacere, Rossi, il piacere è tutto mio!
Sinonimi: 1delizia, 1diletto, 1gioia, godimento, goduria, soddisfazione.
Contrari: disappunto, disgusto, 1dispiacere.
2. TS filos. stato o condizione di soddisfazione, solitamente temporanea, che costituisce, in contrapposizione al dolore, una delle tonalità fondamentali della vita emotiva
3a. FO ciò che dà gioia, soddisfazione, godimento: i piaceri dell'animo, della carne, della tavola, godersi il piacere di una vacanza
Sinonimi: appagamento, 1gioia, godimento, soddisfazione.
3b. FO ciò che procura soddisfazione dei sensi: vita dedita ai piaceri, la ricerca del piacere
3c. FO svago, divertimento, occupazione piacevole: alternare il lavoro col piacere, prima il piacere poi il dovere
Sinonimi: 1diletto, divertimento.
4. FO servizio, favore, cortesia: fare, ricevere, ricambiare un piacere | per esprimere disappunto, irritazione, contrarietà: fammi il piacere, il santo piacere di smetterla; anche in loc.pragm.: fammi il piacere!
Sinonimi: cortesia, favore.
5. FO desiderio, volontà: servitevi a vostro piacere, scegli pure a tuo piacere!
Sinonimi: volontà.
6. OB LE bellezza in quanto suscitatrice di amore: Amor, ch'a nullo amato amar perdona, | mi prese del costui piacer sì forte, | che, come vedi, ancor non m'abbandona (Dante)
\
VARIANTI: 2piagere.
DATA: av. 1243.
ETIMO: der. di 1piacere.
POLIREMATICHE:
a piacere: loc.avv.
con piacere: loc.avv. CO
di piacere: loc.agg.inv. CO
per piacere: loc.avv.

Dizionario Italiano.

Look at other dictionaries:

  • piacere (1) — {{hw}}{{piacere (1)}{{/hw}}v. intr.  (pres. io piaccio , tu piaci , egli piace , noi piacciamo , voi piacete , essi piacciono ; pass. rem. io piacqui , tu piacesti ; congiunt. pres. io piaccia ; part. pass. piaciuto ; aus. essere ) 1 Andare a… …   Enciclopedia di italiano

  • piacere —   [pja tʃeːre, italienisch], musikalische Vortragsbezeichnung: a piacere. * * * Pi|a|ce|re [pi̯a tʃe:rə], das; [ital. piacere = Freude, Vergnügen, zu lat. placere = gefallen] (Musik): (beim musikalischen Vortrag) Belieben, Willkür …   Universal-Lexikon

  • Piacēre — (ital., spr. Piatschere), s. A piacere …   Pierer's Universal-Lexikon

  • Piacere — (auch piacimento, ital., spr. tschëre, tschiménto), Gefallen; s. »a piacere« …   Meyers Großes Konversations-Lexikon

  • Piacere — Piacere, s. a piacere …   Kleines Konversations-Lexikon

  • piacere — piacere1 /pja tʃere/ s.m. [uso sost. di piacere2]. 1. [sentimento di chi sia pienamente soddisfatto, che deriva dall appagamento di desideri, fisici o spirituali, o di aspirazioni di vario genere] ▶◀ contentezza, diletto, felicità, gioia, letizia …   Enciclopedia Italiana

  • piacere — A v. intr. 1. aggradare (lett.), garbare, sconfinferare □ dilettare, deliziare, soddisfare □ attirare, incantare, allettare, attrarre, interessare □ incontrare (fam.) CONTR. dispiacere, contrariare, spiacere □ infastidire, ripugnare, annoiare,… …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • piacere — a piacére loc. adv. Trimis de siveco, 10.08.2004. Sursa: Dicţionar ortografic  A PIACÉRE loc. adv. (muz.; ca indicaţie de execuţie) După dorinţă, după apreciere. [< it. a piacere]. Trimis de LauraGellner, 10.11.2004. Sursa: DN …   Dicționar Român

  • piacere — pi|a|ce|re [pi̯a tʃe:rə] vgl. ↑a piacere …   Das große Fremdwörterbuch

  • Piacere — Pi|a|ce|re das; <aus it. piacere »Gefallen; Gunst« zu lat. placere »gefallen«> Belieben, Willkür (beim musikalischen Vortrag) …   Das große Fremdwörterbuch